Qualunque mestiere facciate (davvero: qualunque mestiere) dovete essere organizzati. Ma che dico: dovete essere organizzatissimi!

Ma sopratutto, se siete a capo di una piccola impresa (o di un team di lavoro) o comunque lavorate in gruppo, dovete essere certi che tutto fili alla perfezione dal punto di vista organizzativo, per voi e per le persone che lavorano al vostro fianco .

L’organizzazione è la base di ogni lavoro.

Un’attività non organizzata (o organizzata male) è come una macchina senza benzina: prima di pensare a correre la gara, dobbiamo essere certi di averne sempre a sufficienza!

Le basi dell’organizzazione

La primissima cosa da fare è dotarsi di un ToDo. Con ToDo intendo uno strumento in cui segnarsi la lista (o meglio: le liste) delle cose da fare.

La lista può essere creata e gestita in moltissimi modi, vediamone qualche esempio dal più spartano al più evoluto:

  • “Pizzini” in stile boss malavitoso
  • Agenda cartacea
  • Applicazione degli appunti (o note) del cellulare
  • Applicazioni fatte apposta per gestire i ToDo, che si sincronizzino tra i nostri vari dispositivi

Il nostro cervello non è fatto per ricordarsi le cose da fare!!!

Attenzione: con questa affermazione non intendo dire che non dobbiamo ricordarci le cose e che dobbiamo quindi affidarci unicamente agli ausili (elettronici o tradizionali) che abbiamo: la memoria è importantissima, va allenata e usata in maniera efficace, sia dal punto di vista lavorativo che privato… Ma non dobbiamo usare la testa per ricordarci continuamente le liste delle cose da fare.

E’ come quando andiamo a fare la spesa: tentare di ricordare continuamente e a memoria la lista delle cose da comprare è faticoso e inutile! Usiamo piuttosto le nostre risorse mentali per ricordarci cose che abbiamo studiato, o quello che le persone ci dicono.

Nel prossimo articolo approfondiremo un po’ il tema delle liste di cose da fare…

Autore: Saverio Barbati Stampi

Saverio Barbati StampiLaureato in Ingegneria elettronica ed esperto del mondo IT, appassionato specialista del web e intenditore di marketing, convinto sostenitore della formazione professionale, ho impostato la mia attività imprenditoriale concentrandomi sul perfezionamento dell'ambito organizzativo, al fine di ottimizzare ogni aspetto gestionale.