1 minuto

Gestire i task in attesa

Un ToDo in attesa è, semplicemente, qualcosa che stiamo aspettando (generalmente da qualcuno). Per esempio “Aspetta che Mario mandi il preventivo XYZ“. Per chi non sapesse cos’è un ToDo fare riferimento al glossario o leggere questo articolo. In ToDoist è utilissimo applicare l’etichetta @attesa ai ToDo, giustappunto, in attesa. Task morbidi e task duri Abbiamo due tipi (leggi tutto…)

2 minuti

Cielo alto, cielo blu… (focus e delega)

L’articolo di oggi è rivolto a chi gestisce in prima persona micro o piccole imprese. 1, 100, 1000 Se gestiamo una piccola impresa, non siamo solo quelli che “mandano avanti la baracca”: la nostra posizione implica tante e differenti mansioni. Crediamo di essere solamente i proprietari dell’attività, mentre spesso siamo anche il capo, il responsabile vendite, (leggi tutto…)

2 minuti

Un alias per domarli

Nella vita lavorativa, capita spesso di dovere controllare diverse caselle mail: conoscere e saper usare gli alias di posta può essere utilissimo e, in alcuni casi, risulta fondamentale! Vediamo come fare. Cos’è un alias di posta Un alias di posta è un indirizzo “finto” che rimanda a un altro indirizzo. Facciamo un esempio: il mio (leggi tutto…)

2 minuti

Come usare le etichette in GMail

Oggi cambiamo un po’ argomento e parliamo di GMail. E’ la prima volta che ne parlo in questo blog, ma fidatevi: GMail è il miglior servizio di posta oggi esistente (non tratterò le motivazioni in questo post, magari lo farò in un articolo successivo). Come funzionano le etichette di GMail? Le etichette, anche se possono (leggi tutto…)

2 minuti

E ora cosa faccio?

Negli articoli precedenti abbiamo imparato come riempire l’inbox, come svuotarlo e come assegnare una scadenza (ovvero una “data di esecuzione”) a ciascun ToDo. Se hai fatto tutto come si deve, ti dovrebbero restare da svolgere solo i task odierni (o quelli dei giorni precedenti non completati). Ora il problema è: quando ho 10 ToDo da fare, (leggi tutto…)

2 minuti

Tutti devono scadere!

I ToDo sono come i prodotti del supermercato: devono avere tutti una data di scadenza. In realtà, il termine scadenza non rende bene l’idea: a ogni ToDo va assegnata una data (e – se necessario – un orario), giunti alla quale verrà “portato alla nostra attenzione”. Perché? La spiegazione è piuttosto semplice: quando abbiamo una (leggi tutto…)

2 minuti

Non svuotate quel cestino!

Oggi voglio darvi un consiglio che davo sempre ai miei studenti quando tenevo corsi di informatica: quello di non svuotare mai il cestino del computer. Perché non dobbiamo svuotare il cestino La funzione principale del cestino è quella di poter recuperare file cancellati inavvertitamente, oppure quelli che pensavamo non ci servissero, ma che invece scopriamo in seguito (leggi tutto…)

2 minuti

ToDoist: un ottimo sistema per la gestione dei ToDo

Nella mia vita ho sperimentato tantissimi sistemi per la gestione dei ToDo e, più in generale, per organizzare e gestire quello di cui ho parlato nei primi articoli di questo blog (liste, inbox, ecc.). Ho provato applicazioni, modelli Excel, programmi gratis o costosi, complessi e semplici. Alla fine, il sistema che ho scelto e con il quale convivo (molto (leggi tutto…)

2 minuti

Svuotare l’inbox

Come ho spiegato nell’ultimo articolo pubblicato, l’inbox è lo strumento su cui annotiamo tutte le cose che ci vengono in mente. Non possiamo, però, tenere queste note nel nostro inbox all’infinito: ogni tanto dobbiamo analizzarle e “metterle in ordine”, in modo da svuotare l’inbox. Ogni quanto devo svuotare l’inbox? La frequenza con la quale svuotare (leggi tutto…)

2 minuti

Il potere dell’inbox

Oggi vi parlo di un metodo utilissimo per organizzare i propri ToDo, ovvero tramite il cosiddetto inbox. A dire il vero, il padre di questa strategia non sono io, ma David Allen, che ne ha parlato estesamente nel suo libro Getting Things Done: The Art of Stress-Free Productivity del 2001. In questo articolo cercherò di farne una (leggi tutto…)

Older posts