I ToDo sono come i prodotti del supermercato: devono avere tutti una data di scadenza.

In realtà, il termine scadenza non rende bene l’idea: a ogni ToDo va assegnata una data (e – se necessario – un orario), giunti alla quale verrà “portato alla nostra attenzione”.

Perché?

La spiegazione è piuttosto semplice: quando abbiamo una lista di cose da fare, il nostro cervello tende a leggerla e analizzarla tutta, per poi scegliere i compiti da eseguire. Più la lista è lunga, più dobbiamo ragionare per scegliere il task da svolgere (in base all’urgenza, alla priorità, ecc.). Noi, al contrario, dobbiamo mettere in campo tutte le armi che possediamo per fare sì che la fase decisionale e organizzativa venga demandata solo a determinati momenti (per esempio, quando svuotiamo l’inbox), in modo che il nostro cervello non debba perdere tempo a scartare, ordinare, valutare e scegliere i compiti da fare.

Così facendo, avremo una sorta di lista della spesa ordinata per settore: quando saremo al banco della carne, ci verranno mostrati solo gli elementi della nostra lista “compatibili” (cioè le carni).

Un esempio

Prendiamo, per esempio, il caso in cui abbiamo nell’inbox 10 ToDo: al momento opportuno (vedi questo articolo) svuotiamo l’inbox smistando i ToDo nelle varie liste (es. Personale, Lavoro, Spesa, ecc.). Alla fine, nella lista Lavoro avremo, per esempio, 7 ToDo, e a ciascuno andremo ad assegnare la data in cui vogliamo eseguirlo.

Nell’esempio, ipotizziamo che oggi sia lunedì.

  • Scrivi un articolo del blog (martedì)
  • Paga il commercialista (mercoledì)
  • Scrivi a Bruni (oggi)
  • Controlla modifiche catalogo promozionale (domani)
  • Fai la lista della spesa per l’ufficio (oggi)
  • Fai la spesa per l’ufficio (domani)
  • Controlla fattura 27/2015 e rispondi a mail di Rossi (oggi)

Ora, filtrando i task di oggi, ci restano da fare 3 ToDo (scrivere a Bruni, fare la lista della spesa, controllare la fattura): i restanti compiti non li vedrò, non li leggerò e non ci penserò fino al giorno in cui sono stati programmati.

In ToDoist

Troviamo il comodo pulsante Oggi  😉

oggi-todoist

Autore: Saverio Barbati Stampi

Saverio Barbati StampiLaureato in Ingegneria elettronica ed esperto del mondo IT, appassionato specialista del web e intenditore di marketing, convinto sostenitore della formazione professionale, ho impostato la mia attività imprenditoriale concentrandomi sul perfezionamento dell'ambito organizzativo, al fine di ottimizzare ogni aspetto gestionale.